Martedì, 15 Giugno 2021
Sondrio

Evade per fare visita all'amica, rintracciato a Sondrio

L'uomo era detenuto presso il carcere di Siena per il reato di furto

La visita all'amica è costata l'accusa di evasione per un detenuto in permesso premio.

L'uomo, D. L. del Casertano, stava usufruendo di un permesso di 9 giorni (in scadenza il 3 aprile), concessogli dal Tribunale di Siena, città in cui si trovava recluso presso il locale carcere per il reato di furto; ma ha contravvenuto alle prescrizioni impostegli, per recarsi a Sondrio.

I carabinieri toscani, nella notte di giovedì 31 marzo, hanna constatato che l'uomo, obbligato a pernottare in una struttura di accoglienza, non era lì e hanno quindi iniziato le sue ricerche, in particolare a Sondrio dove l'uomo - in passato - aveva risieduto e quindi mantenuto degli affetti.

L'intuizione si è rivelata corretta: i militari - intorno alle 4.30 - hanno rintracciato Domenico presso l'abitazione di una donna sudamericana, regolarmente residente in città.

L'uomo - arrestato in flagranza di reato - è stato quindi accusato di evasione e accompagnato, al termine delle formalità di rito, al carcere di Sondrio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade per fare visita all'amica, rintracciato a Sondrio

LeccoToday è in caricamento