menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti a Sondrio e Morbegno: tre denunce, grazie alle telecamere

Gli episodi - ad inizio aprile - in un'enoteca e in un negozio di ottica. I dettagli

Tre persone, due uomini e una donna, sono state denunciate a piede libero in quanto identificate quali autori di 2 distinti furti, verificatisi a Sondrio e Morbegno. In entrambi i casi le telecamere presenti sono state decisive per dare un volto e un nome ai ladri.

Il pomeriggio del 6 aprile, a Sondrio, in un'enoteca del centro, un giovane - approfittando della momentanea assenza del titolare, impegnato a servire dei clienti in una saletta attigua - ha sottratto il portafoglio di questi (riposto sotto al bancone) e gli ha così sottratto 350 euro in contanti. Le indagini dei carabinieri, grazie alla visione delle immagini riprese dal sistema di videosorveglianza, hanno permesso di identificare il ladro: T. E. classe 1980, disoccupato di Sondrio; quindi deferito in stato di libertà per furto.

Intorno alle 16 di venerdì 8 aprile, a Morbegno, in un negozio di ottica del centro, sono - invece - stati sottratti 2 paia di occhiali, marca "Dior" e "Jimmy Choo", del valore complessivo di euro 700. La visione delle immagini delle telecamere a circuito chiuso - anche in questo caso - hanno permesso ai militari di identificare e, poi, rintracciare gli autori del furto: A. Y. di 20 anni, operaio di origine libica, e A. F. E. di 23 anni, disoccupata di nazionalità marocchina, entrambi regolari sul territorio nazionale. I ladri sono - quindi - stati denunciati, in stato di libertà, per furto e - per loro - è stata richiesta l'emissione di un foglio di via obbligatorio dal comune di Morbegno, con divieto di farvi ritorno nei prossimi 3 anni. La refurtiva è stata recuperata e restituita al proprietario.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento