menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sovracanoni arretrati, il Bim incassa 150mila euro

I contenziosi sono stati chiusi nelle scorse settimane

Nelle scorse settimane, il consorzio Bim ha siglato due importanti accordi, con altrettante società, per la chiusura di contenziosi che gli hanno consentito di incassare oltre 150mila euro di sovracanoni arretrati.

«Il nostro impegno è massimo nel reperimento di nuove risorse, soprattutto in un periodo che si caratterizza per il progressivo aumento delle necessità dei Comuni ormai lasciati soli dallo Stato - ha spiegato la presidentessa Carla Cioccarelli - Grazie alla professionalità dei nostri tecnici e alle competenze della struttura del Bim, è stato possibile seguire le vertenze e giungere a un accordo che ci soddisfa non soltanto dal punto di vista economico ma anche per quanto riguarda le giuste aspettative di un territorio che deve essere adeguatamente risarcito per l’utilizzo delle acque da parte dei privati».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento