menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
theinquirer.net

theinquirer.net

Tresivio, ruba lo smartphone all'amica: scoperta dopo sei mesi

I carabinieri hanno denunciato una 29enne che era stata ospite in casa della vittima ad ottobre: le aveva sottratto il Samsung da 500 euro

Lo scorso 3 ottobre, una 20enne di Tresivio aveva denunciato ai carabinieri di Ponte in Valtellina, il furto del proprio telefono cellulare, un Samsung S4, del valore di circa 500 euro, avvenuto qualche giorno prima nella sua abitazione. La completa assenza di segni di scasso a porte e finestre aveva, fin da subito, escluso l’ipotesi dell’intrusione dall’esterno.

Le indagini dei militari dell’Arma si sono indirizzate, quindi, verso chi – parenti e amici – aveva avuto libero accesso all’abitazione in quei giorni e, in breve tempo, sono giunte ad identificare come presunta autrice del furto una 29enne ecuadoriana, residente nel sondriese e conoscente della vittima, che proprio in quel periodo era stata ospitata a casa della 20enne.

Sabato 21 marzo 2015, nel corso di una perquisizione personale e domiciliare, la donna è stata trovata in possesso del cellulare rubato che è stato sequestrato per poi essere restituito alla legittima proprietaria  La 29enne, quindi, a conclusione delle indagini, è stata denunciata in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Sondrio, per “furto in abitazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento