rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Sondrio

Valmalenco: in un documentario la storia della Miniera della Bagnada

In un breve video il racconto del patrimonio unico e particolare di Lanzada

La storia della Valmalenco, e così la sua economia e il suo aspetto geologico, sono state segnate dalla ricca presenza di risorse minerarie, quali amianto e talco, pietra ollare e serpentiniti, e nel corso dei secoli, proprio lo sfruttamento di queste materie prime ha lasciato profondi segni nella cultura e nella quotidianità dei malenchi.

L'Ecomuseo-Miniera della Bagnada di Lanzada, scoperta verso la fine degli anni '20 del Novecento dall'ingegner Grazzani di Milano, è nato proprio per promuovere la storia e le peculiarità di un'attività che ha permeato la vita dei valligiani e connotato il territorio della Valmalenco.

Al fine di promuovere e valorizzare questo peculiare patrimonio, l'Unione dei Comuni della Valmalenco e il Consorzio turistico Sondrio e Valmalenco, in collaborazione con la casa di produzione Colto e con la regia di Flavio Nani, hanno realizzato nel 2013 un breve documentario per il web.

Per ulteriori ed approfondite informazioni è possibile consultare il sito www.minieradellabagnada.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmalenco: in un documentario la storia della Miniera della Bagnada

LeccoToday è in caricamento