menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valtellinese di estrema destra denunciato per razzismo

Il giovane, insieme ad altri tre, considerati responsabili di attività di propaganda politica a sfondo razzista o antisemita

La Digos di Milano ha concluso stamattina un'indagine eseguita, nelle province di Milano, Pavia e Sondrio, con quattro decreti di perquisizione delegati dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Milano, nei confronti di quattro giovani considerati responsabili di attività di propaganda politica a sfondo razzista o antisemita.

Lo avrebbero fatto a Milano e in provincia nell'ambito della propaganda elettorale per le elezioni del "Movimento Nazionalsocialista dei Lavoratori Mlns - Nsab", movimento politico di estrema destra.

Secondo quanto precisato dalla Questura di Milano si tratta di R. D., di 26 anni, di Sondrio; V.E. e P.A. entrambi di 24 anni, milanesi; C.M., di 25, residente a Pavia. Tutti i militanti sono ora indagati in base alla Legge 654 del 1975, che punisce tutti gli atti discriminatori.

Nel corso delle perquisizioni è stato sequestrato materiale ideologico riconducibile al movimento di chiara matrice razzista e antisemita (volantini, documenti, manifesti, libri e manuali) riconducibili a principi di natura xenofoba. Nelle abitazioni di due degli indagati sono state trovate anche quattro pistole giocattolo prive del tappo rosso e dei coltelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento