menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aprica, turista ubriaco devasta una serra e minaccia i carabinieri con un coltello

Il diciottenne proveniente dal Regno unito è stato arrestato per resistenza, minacce e danneggiamenti

Si è introdotto in una serra forzando l'ingresso e si è accanito prima contro una delle pareti in plexiglas contro diverse piante e vasi, che ha distrutto. Non contento, all'arrivo dei carabinieri ha tirato fuori un coltello: è accaduto intorno alle 7 del mattino di ieri 29 marzo.

Protagonista della vicenda W.R.J., turista britannico di 18 anni in soggiorno ad Aprica: allertati da un cittadino che aveva sentito rumori provenire dalla serra, i carabinieri giunti sul posto hanno colto in flagrante il giovane, in evidente stato di ebbrezza.

Alla vista dei militari il 18enne ha così afferrato un coltello da potatura con una lama lunga circa 20 centimetri, con cui ha minacciato i due carabinieri fino a che questi non sono riusciti a bloccarlo, disarmarlo e infine arrestarlo.

Portato in caserma, il giovanissimo è stato dichiarato in arresto per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamenti aggravati, furto aggravato del coltello e porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere. Dopo la notte in cella, è stato giudicato con rito direttissimo questa mattina e condannato, con il patteggiamento, a 3 mesi e 10 giorni di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento