menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco al volante e senza patente, cerca di investire un carabiniere

All'alt del posto di controllo, il giovane ha risposto "puntando" uno dei militari

È stato arrestato nella notte fra sabato 19 e ieri 20 settembre per resistenza a pubblico ufficiale: a finire in manette un cittadino romeno di 26 anni, che ha tentato di investire un carabiniere anziché fermarsi al posto di controllo.

È accaduto a Tirano, intorno alle 2 di domenica: i militari stavano effettuando controlli su via della Repubblica quando hanno visto arrivare, dall’abitato di Tirano in direzione Sernio, una Renault Kangoo a forte velocità, e hanno intimato al conducente di fermarsi.

L’uomo a bordo dell’auto, invece che rallentare, per tutta risposta ha accelerato “puntando” uno dei militari, come a volerlo investire, e ci sarebbe riuscito se quest’ultimo non fosse riuscito a spostarsi dalla traiettoria della Kangoo.

Il 26enne a quel punto ha perso il controllo del veicolo, andando a finire prima contro un palo e poi contro le barriere spartitraffico. Uscito illeso dall’auto, a quel punto ha cercato di fuggire a piedi, venendo però raggiunto e arrestato dai militari, che lo hanno identificato in M.A., operaio classe 1989 domiciliato nel tiranese.

Il giovane, in palese stato di alterazione psicofisica da assunzione di alcolici, è stato sottoposto al test dell’etilometro è risultato positivo, ma non solo: al momento di ritirargli la patente di guida, i carabinieri hanno scoperto che non l’aveva mai conseguita. Condotto in caserma, è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e denunciato a piede libero per i reati di guida in stato di ebbrezza aggravata dal fatto di aver provocato un sinistro stradale, seppure autonomo, e di guida senza patente. Il 26enne è stato quindi portato alla Casa circondariale di Sondrio, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento