menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aprica, arrestato per possesso di armi contraffatte

L'uomo si è difeso dichiarando di averle trovate in montagna

I carabinieri di Aprica hanno arrestato in flagranza di reato per possesso illegale di armi contraffatte, C.V. un artigiano 44enne originario di Carate Brianza (MI).

L'uomo è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica, calibro 22 con matricola abrasa completa di 81 proiettili e di un fucile a pompa, calibro 12 completo di 15 cartucce a pallettoni.

Le armi, perfettamente funzionanti ma prive della punzonatura da banco di prova che permette di risalire all'anno di fabbricazione e alle caratteristiche tecniche, erano nascoste nel bagagliaio dell'auto. L'artigiano ha dichiarato di averle trovate in montagna.  

Il fucile e la pistola sono state sequestrate dai carabinieri e verranno analizzate per capire se, in passato, siano state utilizzate magari per commettere qualche reato. L'uomo è trattenuto presso la camera di sicurezza della caserma di Aprica in attesa del processo per direttissima previsto per oggi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento