Tirano Aprica Teglio

Villa di Tirano, cordata di imprenditori interessata alla cooperativa

Una cordata di imprenditori sarebbe interessata a prendere in gestione la Cantina vitivinicola di Villa di Tirano – Bianzone. La notizia è stata data in questi giorni dall'assessore regionale all’agricoltura Gianni Fava in seguito ad un incontro avvenuto proprio con questi imprenditori che, al momento, preferiscono rimanere anonimi.

Per la Cooperativa, nel giugno scorso, è stata decretata la liquidazione coatta amministrativa, una procedura prevista per  alcune categorie d'impresa, come quelle assoggettate a controllo pubblico, ed è prevista per stati d’insolvenza o per fatti che possono mettere in serio pericolo la continuità dell’attività dell’impresa stessa.

La nomina del commissario liquidatore, avvenuta da parte del Governo, verrà pubblicata a breve sulla Gazzetta Ufficiale. Questa figura valuterà tra i soggetti più idonei che potranno prendere in gestione la Cantina vinicola di Villa di Tirano – Bianzone, tra cui, la cordata di imprenditori annunciata dall’Assessore Regionale.

A quel punto, ha annunciato Gianni Fava, ci sarà la possibilità per Regione Lombardia di poter intervenire con le risorse del Piano di Sviluppo Rurale; soldi che, comunque, non potranno essere impiegati per la copertura dei debiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa di Tirano, cordata di imprenditori interessata alla cooperativa

LeccoToday è in caricamento