Tirano Aprica Teglio

Una fiaccolata per ricordare Veronica Balsamo

In attesa degli esiti degli esami e della nuova autopsia disposta dalla procura, la ragazza verrà ricordata con una fiaccolata da Grosio a Roncale

Gli esiti degli esami  tossicologici, genetici e biologici effettuati sul corpo di Veronica Balsamo, la cameriera 23enne trovata morta lo scorso 23 agosto in una frazione di Grosotto, arriveranno la prossima settimana mentre bisogna ancora attendere per la nuova autopsia disposta dalla procura di Sondrio che si avvarrà della consulenza di Cristina Cattaneo, l'anatomopatologa conosciuta per aver trattato anche il caso di Yara Gambirasio.

Intanto Emanuele Casula, il 18enne indagato per la morte della ragazza perché l'ultimo ad averla vista viva, avrebbe ammesso di aver fatto uso di droghe quel giorno e di aver rubato i medicinali dalla farmacia di Grosio per poi andarsene su una Panda, anche quella rubata. Della serata però sembra continui a non ricordare nulla.

Di quella sera si sa che Veronica è uscita di casa verso le 19.45 e si è diretta verso Grosotto, dove ha incontrato Emanuele ma qui le testimonianze finiscono. Non si sa come mai i due abbiano deciso di andare a Roncale, quando il ragazzo aveva la casa libera perché i genitori erano al mare. Alcuni ipotizzano che forse si dovevano incontrare con qualcuno e che quel qualcuno sia legato sia alla morte della ragazza che al tentato omicidio di Gianmario Lucchini, il 32enne aggredito in casa, ma gli interrogativi sono ancora troppi.

Intanto Grosio si prepara a ricordare la ragazza con una fiaccolata in suo ricordo che si terrà domani, sabato 20 settembre, verso le 19 partendo dalla chiesa di san Giuseppe per salire alla chiesa di Roncale nei pressi del luogo della tragedia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una fiaccolata per ricordare Veronica Balsamo

LeccoToday è in caricamento