Tirano Aprica Teglio

Giallo di Grosotto: dimesso Emanuele Casula

Emanuele Casula, l'amico di Veronica Balsamo, la ragazza morta due settimane fa a Grosotto mentre era in compagnia del giovane, è stato dimesso.

Il ragazzo si trovava all'ospedale di Sondalo dove era stato ricoverato a causa dello schock causato dagli eventi di quella sera ed è l'ultimo ad aver visto viva la ragazza ma, al momento, non ci sono indizi che lo facciano ritenere coinvolto nella morte di Veronica.

La famiglia di Emanuele ha chiesto l'intervento dei carabinieri per rendere il rientro a casa tranquillo a causa di numerosi curiosi e giornalisti che stavano attendendo il diciottennne fuori da casa. Anche i familiari di Veronica hanno chiesto aiuto alle forze dell'ordine per allontanare i giornalisti e preservare la loro privacy.

Il giallo di Grosotto sta facendo crescere l'attenzione dei media, con il passare dei giorni sono numerosi i giornalisti di trasmissioni e testate nazionali che sono interessati al caso. I dubbi da chiarire su quanto accaduto la sera del 23 agosto sono ancora molti a cominciare dalla storia di Gianmario Lucchini che è stato trovato ferito e senza sensi sul pavimento della sua abitazione la sera della morte di Veronica. L'uomo è ancora in coma, sembra sia stato colpito più volte con un oggetto appuntito, forse un cacciavite, che non è ancora stato ritrovato.

La procura sta continuando le indagini, sono stati disposti nuovi esami sul copro di Veronica e saranno sentiti i testimoni, cinque persone che conoscevano i ragazzi con la speranza di scoprire elementi determinanti per capire cosa sia realmente successo durante quella serata. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo di Grosotto: dimesso Emanuele Casula

LeccoToday è in caricamento