Lunedì, 14 Giugno 2021
Tirano Aprica Teglio

L'orso M25 è ufficialmente sveglio: sbranata un'asina al pascolo

Il mammifero, uscito dal letargo, deve nutrirsi dopo mesi di digiuno

L'orso M25, fotografato la scorsa estate

L'orso M25 si è svegliato dal letargo: l'arrivo della stagione più mite, con le temperature che si alzano e le giornate che si fanno più lunghe, ha destato il plantigrado dal lungo sonno invernale.

L'animale, dopo tre mesi di digiuno, ha subito iniziato a nutrirsi, sbranando un'asina al pascolo nei boschi fra Trivigno e pian del Gembro, tra i comuni di Villa e Tirano. Di certo quello consumato ieri 3 marzo è solo il primo pasto del mammifero, che dovrà riacquistare le forze dopo il letargo.

Durante questi mesi il radiocollare di M25, che ha compiuto 3 anni questo inverno, è diventato troppo stretto e, se ora non costituisce pericolo per l'animale, smagrito dal digiuno, nei prossimi mesi potrebbe rischiare di soffocarlo: per questo i responsabili dell'Ufficio caccia e pesca di Regione Lombardia dovranno decidere se catturare il plantigrado per sostituire il radiocollare, oppure semplicemente toglierlo, operazione che sarebbe possibile eseguire anche a distanza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'orso M25 è ufficialmente sveglio: sbranata un'asina al pascolo

LeccoToday è in caricamento