menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Reimpiantate le gambe all'uomo di Mazzo vittima dell'incidente con la motozappa

Intervento eseguito presso l'ospedale San Giuseppe di Milano

Sono state necessarie cinque ore di intervento per reimpiantare le gambe al 61enne di Mazzo che lo scorso mercoledì era rimasto vittima di un grave incidente mentre stava lavorando con una motozappatrice.

A causa di una caduta, le gambe dell'uomo erano rimaste incastrate fra le lame. Trasportato al pronto soccorso dell'ospedale di Sondalo gli veniva riscontrata la sub-amputazione di entrambe la gambe. Data la complessità delle lesioni, i medici del Morelli si sono messi in contatto con l'ospedale San Giuseppe di Milano dove opera l'equipe del dottor Pajardi specializzata in chirurgia della mano e microchirurgia.

Il paziente è stato trasferito in eliambulanza nel capoluogo lombardo e sottoposto ad un delicato intervento durante il quale gli sono state riattaccate le gambe.

L'uomo ora è ricoverato nel reparto rianimazione del San Giuseppe in prognosi riservata e in discrete condizioni generali. Se l'esito dell'intervento sarà positivo sarà necessario un lungo periodo di riabilitazione ed altre ricostruzioni microchirurgiche ma il paziente potrà tornare a camminare con le sue gambe senza l'ausilio di protesi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento