rotate-mobile
Tirano Aprica Teglio

Teglio, San Bernardino porta la pace nella quarta Rievocazione storica

Il prossimo 6 settembre sarà ricordato l'arrivo del frate in paese e la pacificazione fra guelfi e ghibellini

È il 1432 e San Bernardino da Siena arriva a Teglio per portare la pace fra le fazioni guelfe, partigiane della Serenissima repubblica di Venezia, e quelle ghibelline, schierate per il Ducato di Milano, a cui il territorio apparteneva: sarà questa la vicenda ricostruita quest'anno per "Agnus intra lupus", la quarta Rievocazione storica tellina, che andrà in scena per le vie del paese il prossimo 6 settembre.

A partire dalle 11, con la messa in latino celebrata alla collegiata di Sant'Eufemia, i principali personaggi del tempo e le comparse in costume storico faranno rivivere il momento dell'arrivo del Santo, giunto in paese dopo due anni di profonda lacerazione sociale,  e accolto dal Podestà, dai prelati e dal Decano, convinti che solo lui sarebbe stato in grado di pacificare gli animi fra sostenitori di Venezia e di Milano.

Alle ore 15 partirà il corteo storico che vedrà frate Bernardino incontrare le contrapposte fazioni, il suo intervento pubblico e la festa per la ritrovata pace nella castellanza, senza dimenticare l'intrattenimento per grandi e piccini.

In caso di maltempo l'appuntamento è solo rimandato: la rievocazione si svolgerà domenica 13 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teglio, San Bernardino porta la pace nella quarta Rievocazione storica

LeccoToday è in caricamento