menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento di Sunà da mars (foto apricaonline.it)

Un momento di Sunà da mars (foto apricaonline.it)

Aprica, torna Sunà da mars

L'evento per eccellenza del folklore aprichese si terrà sabato 28 febbraio

Torna anche quest'anno Sunà da mars, la tradizionale "notte dei campanacci" di Aprica che invoca l'arrivo della primavera.

Sabato 28 febbraio, infatti, il paese risuonerà di centinaia di campane e campanacci di ogni dimensione, il cui scopo tradizionale è "risvegliare" i semi nascosti sotto la terra e la contre di neve e portare al cambio di stagione.

«Ma "sotto la neve pane, senza la neve fame", recita il noto proverbio. E, a dispetto della meravigliosa tradizione , per la verità un po’ anticipata per esigenze turistiche rispetto a un passato agreste sempre più lontano – si legge nella nota del Comune di Aprica – sarà bene che il gelo e la neve permangano ancora per un paio di mesi: la stagione dello sci, infatti, terminerà a fine aprile-inizio maggio e ci sono tutte le premesse perché si possano praticare ancora per molte settimane tutti gli sport "bianchi"». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Lecco: lunedì 10 aprono le prenotazioni dei vaccini per la fascia 50-59 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento