Tirano Aprica Teglio

Teglio: sorpresi con un cervo nel cassone del pick-up, denunciati cinque bracconieri

Nel fuoristrada sono stati rinvenuti anche un fucile e vari proiettili

i cacciatori di frodo sono tutti residenti a Corteno Golgi, Brescia (foto di repertorio)

A pochi giorni dal fermo, per porto d'armi abusivo, di due bracconieri bresciani, la Polizia provinciale ha scoperto e denunciato altri 5 cacciatori di frodo.

Erano da poco passate le 23 di lunedì 11 gennaio quando, nei boschi in località Ganda di Teglio, gli agenti del comandante Graziano Simonini hanno sorpreso un fuoristrada targato "BS" con a bordo cinque persone e, nel cassone, un cervo abbattuto poco prima.

Nel corso della perquisizione del pick-up, stando a quanto riporta il quotidiano Il Giorno, il personale di Polizia ha inoltre rinvenuto e poi sequestrato un fucile con monocolo e vari proiettili, esplosi e inesplosi.

Gli uomini, di età compresa tra i 25 e i 60 anni e tutti residenti nel bresciano, a Corteno Golgi, sono stati quindi denunciati in stato di libertà alla Procura di Sondrio per il reato di caccia in tempo di divieto e bracconaggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teglio: sorpresi con un cervo nel cassone del pick-up, denunciati cinque bracconieri

LeccoToday è in caricamento