menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teglio, i Carabinieri abbattono due "alberi" di marijuana

Le piante sono cresciute parecchio nonostante l'assenza del padrone di casa

Due rigogliose piante di marijuana sono state sradicate, dal giardino di casa di un pregiudicato, dai Carabinieri di Teglio. I militari, qualche giorno fa, durante un’attività di controllo del territorio, sono stati attratti da quelle particolari e ben note foglioline lanceolate che fuoriuscivano dal muro di recinzione del giardino di una casa.

Il proprietario dell’abitazione un valtellinese 65enne conosciuto alle Forze dell’Ordine, da molto tempo era lontano da casa a causa di vicissitudini con la Giustizia. I Carabinieri di Teglio hanno ipotizzato che l’uomo avesse piantato la marijuana prima della sua partenza obbligata dall’abitazione e in questo tempo le piantine, con l’aiuto di Madre Natura, sono diventate veri e propri alberi.

Abbattute e sequestrate, i successivi accertamenti hanno permesso anche di poter stimare il loro peso, cica 14 chilogrammi. L’Autorità Giudiziaria, informata dai militari, ne ha disposto l’invio all’Ufficio ASL di Brescia, per gli accertamenti tecnici, mentre, per il proprietario dal “pollice verde”, non sono ancora finiti i problemi con la Giustizia, infatti il “giardiniere” è stato denunciato per coltivazione di sostanza stupefacente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento