menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Moira Giacomelli (foto di FB)

Moira Giacomelli (foto di FB)

Omicidio a Villa di Tirano, fatale un litigio per i nipoti

Il movente dell'assassinio, probabilmente, le visite (impedite dalla donna) ai bimbi

L'ha uccisa, con una coltellata al cuore, poichè gli ha impedito di fare visita ai nipotini. Il movente - questo, stando a quanto riporta Ansa.it - dell'omicidio di Moira Giacomelli, la donna di 43 anni uccisa dal suocero, Enrico Ferrari.

I rapporti tra la donna e i nonni dei bambini, mai idilliaci, si erano ulteriormente deteriorati negli ultimi mesi, dopo la morte di Simone, il marito di Moira, stroncato da un'aneurisma.

La sera dell'omicidio, la donna era andata nella sua (ex) casa di Villa di Tirano per recuperare alcuni oggetti di proprietà e - qui - sarebbe stata sorpresa dal suocero; l'assassinio - quindi - al termine dell'ennesimo (ed ultimo) litigio, lascia - purtroppo - due bimbi orfani.

In corso ulteriori indagini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Le migliori stazioni ferroviarie d'Italia

  • social

    Una nuova truffa per gli utenti di Whatsapp

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento