menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moro Pasta: ceduta la proprietà, ma la dirigenza rimane alla famiglia

L'acquisizione, nei giorni scorsi, da parte del fondo Alto Capital III

La cessione di proprietà, lo scorso 29 settembre, del Pastificio Moro ad Alto Capitl III, fondo gestito da Alto Partners Sgr, non comprometterà la tradizione dell'azienda, lunga ormai oltre un secolo: l'attività e la produzione rimangono a Chiavenna e i fratelli Fabio, Andrea e Marco Nicola Moro mantengono i loro ruoli dirigenziali, con una partecipazione del 18% nel pastificio.

L'acquisizione, finanziata in parte da Banca popolare di Sondrio, ha come mero obiettivo quello di supportare l'azienda nel suo progetto di crescita in Italia e all’estero, perchè diventi il punto di riferimento nel settore delle paste integrali, dietetiche e salutistiche.

"Questa operazione segna un nuovo inizio sia pur nel solco della tradizione. Siamo pronti ad affrontare la sfida per nuovi progetti in un mercato che premia tecnica, innovazione e qualità, certi di avere come partner una solida realtà finanziaria che ci supporterà con nuovi investimenti, anche per lo sviluppo dei mercati esteri", hanno dichiarato i Moro.

Positivo anche il commento del segretario generale della Cisl di Sondrio, Mirko Dolzadelli, che, al quotidiano La Provincia di Sondrio, ha precisato come la presenza, nella dirigenza, della famiglia Moro rappresenti una garanzia, nota la sensibilità che anima la loro attività imprenditoriale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento