menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Hashish e cocaina in auto, spacciatore in carcere

L'uomo è stato trovato in possesso di oltre 400 grammi di sostanza stupefacente

I Carabinieri di Chiavenna hanno arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti un uomo dell'Alto Lario, B. M. di 39 anni, trovato in possesso di circa 400 grammi di hashish e di 50 di cocaina.

Alle 19 di giovedì 28 gennaio l'uomo stava percorrendo, a bordo dell'auto di proprietà di un parente, la Ss 36 in direzione di Chiavenna quando il veicolo è stato notato da una pattuglia dei Carabinieri impegnata nel controllo del territorio.

I militari hanno perquisito l'auto per accertare se, a bordo, ci fossero soggetti legati alla criminalità predatoria o, come poi è stato appurato, se il conduente potesse detenere sostanza stupefacente acquistata in provincia di Lecco o Milano.

Al momento del controllo, l'uomo si è mostrato piuttosto nervoso e, ormai scoperto, ha collaborato con i militari dell'Arma, ammettendo di essere in possesso di stupefacente, occultato sulla persona e nel veicolo.

La quantità di sostanza rinvenuta, 150 grammi di hashish e 20 di cocaina, non ha lasciato dubbi sul fatto che fosse destinata allo spaccio.

I Carabinieri hanno quindi deciso di estendere la perquisizione all'abitazione dell'uomo dove sono stati rinvenuti altri 250 grammi di hashish, 50 di cocaina e un bilancino di precisione.

L'uomo è stato quindi tratto in arresto con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, concluse le formalità di rito, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Sondrio, a disposizione dell'autorità giudiziaria per la convalida del fermo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento