menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo: i numeri confermano la tenuta di Chiavenna nel 2015

Oltre 40mila i passaggi presso il punto informazioni e biglietteria del Consorzio

Oltre 40mila sono stati i passaggi presso il punto informazioni e biglietteria del Consorzio Turistico della Valchiavenna nel 2015.

Gli interventi realizzati, quali la riqualificazione della stazione ferroviaria, le numerose iniziative legate a cittaslow e bandiera arancione, le manifestazioni, gli eventi culturali e di animazione hanno quindi dato gli sperati risultati. "Numeri interessanti che confermano la tenuta di Chiavenna nel sistema turistico generale - commenta Andrea Giacomini, assessore al Turismo.

"Nei giorni scorsi Madesimo denunciava un forte calo delle presenze. Chiavenna tiene invece numeri costanti nonostante un momento difficile. Questo significa che occorre lavorare con Madesimo per recuperare questa perdita degli ultimi anni e realizzare le iniziative e le infrastrutture che servono; significa soprattutto che è evidente che occorre un lavoro di insieme, unitario. Significa che la divisione in due consorzi costituisce una debolezza e non paga. I numeri sono il segno evidente di questa criticità".

"Per questo - conclude Giacomini - rilanciamo la necessità del consorzio unico di Valle, che già esiste e che ha bisogno di un sostegno convinto di enti locali e imprenditori. Ricostruiamo l'unità, un unico consorzio turistico della Valchiavenna. Chiavenna è pronta ad aiutare Madesimo in questo momento difficile. Insieme si può vincere tutti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento