menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiavenna: sindaci e Asst insieme per il punto nascita

"Tutti condividiamo la necessità di portare avanti la richiesta di deroga rispetto al numero annuale di parti effettivi", hanno detto Della Bitta e Pilatti

«È positiva la condivisione degli obiettivi, così come la necessità di aggiornamenti periodici, quindi di incontri, per fare il punto della situazione sulla sanità a Chiavenna e più in generale in Valchiavenna». È soddisfatto Luca Della Bitta, che - ieri, giovedì 24 - ha incontrato, alla presenza della Giunta e di Patrizia Pilatti, la direzione dell'ASST di Valtellina e Alto Lario.

«Nel corso dell'incontro - spiegano Della Bitta e Pilatti - abbiamo esaminato insieme l'attuale situazione dei servizi con particolare riferimento alle sorti del punto nascita. A tale proposito - proseguono - abbiamo condiviso con i vertici dell'Asst la necessità di portare avanti la richiesta di deroga rispetto al numero annuale di parti effettivi. Sicurezza e conferma del protocollo procedurale fino ad oggi applicato - garantiscono - restano due condizioni imprescindibili per il nostro punto nascita, a maggior tutela dei nostri cittadini».

Il direttore generale dell'Asst, Giuseppina Panizzoli, ha ribadito l'attenzione e l'ascolto da parte dell'Azienda nei confronti delle comunità locali della provincia di Sondrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento