menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Spellecchia era primario di Ginecologia all'ospedale di Chiavenna

Spellecchia era primario di Ginecologia all'ospedale di Chiavenna

Abusi sessuali sulle pazienti, il ginecologo di Chiavenna verso il rinvio a giudizio

Otto donne si costituiranno parte civile al processo

Si starebbe avvicinando la chiusura delle indagini sul ginecologo Domenico Spellecchia, accusato di molestie sessuali nei confronti di alcune sue pazienti all'ospedale di Chiavenna.

L'ex primario di ginecologia, oggi ai domiciliari nel suo appartamento milanese, è stato arrestato nel dicembre del 2014 dopo cinque mesi di indagini, partite prima da una segnalazione dell'Azienda ospedaliera di Valtellina e Valchiavenna, cui si è poi aggiunta la denuncia di una paziente.

A inchiodare il medico, stando a quanto riporta Il Giorno, sarebbero anche alcuni filmati delle videocamere installate nello studio in cui visitava le sue pazienti. È salito a 8, intanto, il numero di quelle che hanno scelto di costituirsi parte civile nel processo contro di lui, processo che, una volta concluse le indagini, potrebbe svolgersi con rito immediato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento