rotate-mobile
Valchiavenna

Hockey, l'arbitro di Chiavenna-Como aggredito dopo aver sospeso la partita

Un individuo non identificato gli si è avvicinato e gli ha tirato una testata in pieno volto

Aveva sospeso il match di serie B Chiavenna-Como a causa del lancio di alcuni oggetti in campo, ma la sua decisione non è andata giù  a tutti i presenti: per questo Willy Volcan, arbitro milanese dell'hockey su ghiaccio, è stato aggredito dopo la partita.

Un individuo non ancora identificato ha raggiunto il direttore di gara qualche minuto dopo il termine forzato della partita (che si è quindi conclusa 4-3 per gli ospiti), e gli ha assestato una violenta testata in piena faccia, prima di far perdere le sue tracce.

L'arbitro, con il naso sanguinante per il colpo ricevuto, è stato quindi scortato dai carabinieri al vicino ospedale di Chiavenna, dove è stato medicato: la prognosi per lui è di 15 giorni.

A seguito dell'episodio sono state avviate le indagini per identificare l'aggressore, mentre la HC Chiavenna teme sanzioni pesanti. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hockey, l'arbitro di Chiavenna-Como aggredito dopo aver sospeso la partita

LeccoToday è in caricamento