menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Madesimo, il "Party Bike Festival" visto dagli occhi di uno dei protagonisti

Il rider Simone Medici racconta da un punto di vista "speciale" il Party Bike festival

Mettete insieme 10 rider professionisti italiani, una pista da dh, una pumptrack, uno step down da 16 metri e un party finale come ciliegina sulla torta; è bastato questo per convincermi a partecipare al PartyBike a Madesimo (SO), un evento totalmente nuovo organizzato dalla North'N'Line crew. Il format di gara era semplice: una gara di downhill, su un tracciato veramente impegnativo con radici, sassi e salti, e una gara di pumptrack, i cui tempi sommati andavano a definire la classifica finale. Infine un montepremi totale di 1300 euro, che rendeva il PartyBike uno degli eventi più importanti del panorama nazionale.

L'arrivo a Madesimo era previsto per venerdì mattina, dove l'amico Stefano Dolfin ci ha accolti e informati del programma di gara. Dopo un buon pranzo e una sistematina alle bici iniziamo le prove della pista di dh, che si svolgeva sul tracciato "Valle delle Streghe". Personalmente non ero mai stato a Madesimo e sono rimasto veramente colpito positivamente dal lavoro dei ragazzi sulla pista di gara, caratterizzata da un misto di tratti old school pieni di radici, sassi e contropendenze alternati a tratti spondati e doppi artificiali, a cui si aggiungeva lo step down finale di 16 metri costruito per l'occasione nella zona di arrivo, in cui era posizionata anche la pumptrack. La differenza che ho maggiormente notato durante le prove è stato il clima di amicizia e serenità che aleggiava tra 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento