rotate-mobile
Domenica, 5 Febbraio 2023
Valchiavenna

A Giovanni Allevi il primo Premio Madesimo del 2015

Il pianista e compositore ha ricevuto il calice in pietra ollare all'apertura del Madesimo music festival

Ha ricevuto il Premio Madesimo "per aver trovato una geniale strada alternativa, nell'ambito della tradizione classica, gettando le basi per una nuova espressività contemporanea".

Nel pomeriggio di sabato 11 luglio il pianista e compositore marchigiano Giovanni Allevi ha ricevuto dalle mani del Sindaco di Madesimo, Franco Masanti, uno dei calici in pietra ollare che ogni anno viene consegnato a quelle personalità del mondo della cultura e della società che si sono distinte per anticonformismo e originalità di pensiero nel loro campo.

La cerimonia si è svolta al Centro concressi del paese e ha visto, dopo la consegna del premio al musicista 45enne, i "Classical kids" esibirsi davanti ad Allevi e il pianista stesso tributare un omaggio a Madesimo, con l'esecuzione per i presenti del suo brano "Aria".

Con lui, a ricevere il Premio Madesimo 2015, saranno nelle prossime settimane, il sociologo valtellinese Aldo Bonomi, Cesare Vaciago, direttore del Padiglione Italia a Expo 2015, il politico Renato Brunetta e il magistrato Carlo Nordio,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Giovanni Allevi il primo Premio Madesimo del 2015

LeccoToday è in caricamento