rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Valchiavenna

Notte brava in discoteca, niente violenza sessuale sulla quindicenne di Chiavenna

La giovane si sarebbe ferita con il filo spinato, scavalcando la recinzione del Continental

Non ha subìto violenze sessuali la quindicenne di Chiavenna che la prima mattina di giovedì 2 aprile si è presentata in un bar di Colico (Lc), nelle vicinanze della discoteca Continental, chiedendo aiuto, ferita e in stato confusionale.

Gli esami ginecologici svolti dal personale dell'ospedale di Gravedona, dove la giovanissima era stata portata in ambulanza, hanno rivelato che le ferite e i graffi sulle cosce e nelle parti intime sono stati causati dal filo spinato della recinzione della discoteca, che la 15enne avrebbe scavalcato con alcuni amici per partecipare al party studentesco nel locale senza pagare l'ingresso.

Durante la serata la ragazzina avrebbe bevuto molto alcol, probabilmente acquistato prima di entrare in discoteca, fatto che sarebbe confermato dal ritrovamento di uno zainetto contenente alcune bottiglie di alcolici, abbandonato nei pressi della recinzione del Continental. La giovanissima, sopraffatta dall'ubriachezza, potrebbe essersi accasciata fuori dalla discoteca, e si sarebbe ripresa nelle prime ore del mattino.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte brava in discoteca, niente violenza sessuale sulla quindicenne di Chiavenna

LeccoToday è in caricamento