rotate-mobile
Valchiavenna

Savogno, il paese dove il tempo si è fermato (video)

Disabitato dagli anni Sessanta, l'unica via per raggiungerlo è una mulattiera che parte da Piuro

Se Consonno, "paese fantasma" per antonomasia della provincia di Lecco, ha attirato l'attenzione di uomini dello spettacolo, magnati russi e ultimamente persino presunti facoltosi dal Lussemburgo, anche la provincia di Sondrio ha il suo borgo abbandonato per eccellenza, meta di escursionisti italiani e stranieri attratti dalla strana conformazione del nucleo di abitazioni.

Savogno, a circa tre chilometri da Piuro, è un piccolo paese disabitato rimasto totalmente incontaminato dall'avvento della modernità. Situato nella val Bregaglia, non esiste una strada asfaltata che conduca a Savogno, lo si può raggiungere solo a piedi, lungo una mulattiera di 2.886 gradini. A renderlo caratteristico e unico sono le alte case in pietra con i loggiati in legno, la chiesa parrocchiale, le stalle, il torchio dell'uva, le fontane, il forno del pane.

Gli abitanti originari non vi risiedono più da tempo -l'ultimo se ne è andato nel 1968- ma sono tante le famiglie che, soprattutto in estate, colgono l'occasione di soggiornare per qualche settimana nelle case dei parenti antenati. Per i turisti in visita a questo curioso e suggestivo "paese fantasma", c'è un albergo rifugio.

Dopo un periodo di massima espansione nel XIX secolo, il borgo cominciò a poco a poco spopolarsi, fino al definitivo abbandono negli anni Sessanta del secolo scorso da parte degli abitanti, spinti dalla necessità di avvicinarsi alle città e ai suoi servizi.

Insieme a Consonno, Assiano e Borgo del Canto è forse tra i "paesi fantasma" più noti di Lombardia. Se da una parte imprenditori e amministrazioni locali ogni tanto avanzano l'ipotesi di mettere in atto progetti di riqualifica per restituirli alla modernità, sono sempre tanti i visitatori che da ogni angolo della Regione accorrono per passeggiare tra le rovine, osservarli e fotografarli, esattamente così come sono.

Per capire quanto sia speciale ed unica Savogno, basta dare un'occhiata a questo video del 2010, pubblicato su YouTube da Renedulac:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Savogno, il paese dove il tempo si è fermato (video)

LeccoToday è in caricamento