menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colico, il treno ritarda di pochi minuti: oltre ottanta studenti rimangono a piedi

Da molto tempo è richiesto di risolvere il problema delle coincidenze dei treni per la Valchiavenna

Lo sciopero dei treni ha avuto inizio solo alle 21 di giovedì 26 novembre, ma ben prima sono iniziati, per gli utenti, i disagi.

Un ritardo, in particolare, ha lasciato a piedi oltre 80 studenti di Chiavenna. Il treno delle 13.13 da Sondrio, che i ragazzi prendono per tornare a casa dopo la scuola, ha di poco ritardato, ma quello da Colico per la Valchiavenna non ha atteso nemmeno qualche minuto ed è partito, senza gli studenti.

Il treno da Sondrio sarebbe dovuto arrivare alle 14.00, ma durante il viaggio ha accumulato 4 minuti di ritardo. Di qui il problema: il treno per Chiavenna è partito, in orario, e così gli studenti hanno dovuto attendere quasi un'ora per il  successivo.

Il problema delle coincidenze è ormai risaputo e, spesso, sono proprio gli studenti che raggiungono Sondrio per la scuola a rimetterci. Inoltre, anche se i treni sono in perfetto orario gli studenti hanno solo 4 minuti per raggiungere il convoglio che li riporta a casa.

Intanto, prosegue fino alle 18 di oggi, venerdì 27, lo sciopero indetto da alcune tra i più importanti sindacati del settore ferroviario, Cub trasporti, Cat e Usb lavoro privato.

Potrebbe interessarti: https://valtellina.leccotoday.it/sondrio/nuovo-sciopero-di-trenord-disagi-in-vista-per-i-viaggiatori.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/LeccoToda
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento