menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'uomo è caduto in fondo a un canalone (foto repertorio)

L'uomo è caduto in fondo a un canalone (foto repertorio)

Valchiavenna, cercatore di funghi brianzolo trovato senza vita

Il corpo recuperato durante la notte

È caduto in un canale impervio precipitando per un centinaio di metri, una caduta che non gli ha lasciato scampo: un uomo di 69 anni di Casatenovo (Lc) ha perso la  vita ieri 5 settembre, mentre era in  Valchiavenna in cerca di funghi.

Il "fungiatt" era partito da solo nella prima mattinata di ieri, e si era diretto in Val Schisone. Verso sera, non vedendolo rientrare, i familiari hanno dato l'allarme e fatto scattare le ricerche.

L'auto del 69enne era parcheggiata nei pressi del monte Pradella, a mille metri di altitudine, mentre il corpo è stato ritrovato poco più in alto, a 1.150 metri, in una zona molto ripida e scoscesa, dove è fortemente sconsigliato andare a funghi, in particolare nelle giornate di maltempo come quella di ieri.

L'intervento di recupero è stato eseguito dai tecnici del Soccorso alpino e speleologico, con i colleghi del Soccorso alpino della guardia di finanza, con in supporto anche i vigili del fuoco di Mese con la fotoelettrica e i carabinieri: si è trattato infatti di un recupero molto  difficoltoso, avvenuto su un terreno particolarmente pericoloso e in notturna.

Il ritrovamento del corpo, in fondo a un canale, è avvenuto intorno all'1:30 di stanotte; è seguito il recupero della salma e l'operazione è terminata alle 5 di stamattina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento