Valchiavenna

Verceia, una settimana dopo l'alluvione: parla il sindaco Oregioni

Oregioni: «Personalmente penso sia la settimana più difficile che fino ad ora la vita mi abbia fatto affrontare»

Una delle abitazioni colpite dagli smottamenti

Ad una settimana dall'alluvione che ha colpito il paese di Verceia, quando il peggio sembra ormai superato, è il sindaco Flavio Oregioni a parlare.

Ecco il messaggio che ha postato sulla propria pagina Facebook il primo cittadino di Verceia: 

«Si chiude oggi una settimana critica per Verceia.Personalmente penso sia la più difficile che fino ad ora la vita mi abbia fatto affrontare. Un evento alluvionale e tante decisioni, sofferte, da prendere sulla pelle della gente.

Il peggio è alle spalle, il buio e la distruzione di lunedì sera sono stati superati.

Grazie alla voglia di fare delle persone, al di là di quale ruolo ricoprano e da quale luogo provengano.

Si cresce soprattutto in questi momenti dove umiltà, sacrificio, unione e vicinanza fanno capire cosa sia veramente importante nella vita. Un'altra grande lezione di vita, di cui fare tesoro».

Ringraziamenti e parole di conforto che erano arrivate pochi giorni dopo anche dal Presidente della Provincia Luca Della Bitta, originario di Verceia:

«Sono state 24 ore intense per la situazione critica in Comune di Verceia. Ancora una volta ne usciamo fieri del nostro territorio.

Un grazie al sindaco Flavio Oregioni per la sua esemplare attività di coordinamento delle operazioni, ai vigili del fuoco, carabinieri, polizia, corpo forestale, ai volontari di protezione civile, ai tecnici di Regione Lombardia e della comunità Montana della Valchiavenna, ai collaboratori di SECAM.

Un grazie ai cittadini, che come diceva Montanelli non stanno a guardare, si rimboccano le maniche e hanno voglia di guardare avanti e ti fanno sentire orgogliosi di rappresentare questa terra e queste comunità» 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verceia, una settimana dopo l'alluvione: parla il sindaco Oregioni

LeccoToday è in caricamento