Valchiavenna

E' scomparso don Luigi Curti, il sacerdote più longevo d'Italia

Lutto a Verceia. "Grazie per l'attaccamento alla tua terra di origine, mai dimenticata"

(foto: www.settimanalediocesidicomo.it)

La comunità di Valchiavenna è in lutto per la scomparsa di don Luigi Curti, morto, nel pomeriggio di giovedì 1 marzo, all'età di 102 anni, il parroco più longevo d'Italia.

Curti, nato a Verceia nel 1914, era stato ordinato sacerdote negli anni '30 e assegnato nel dicembre del 1936 alla comunità di Marzio (Varese), che non ha mai lasciato.

"A Dio don Luigi. Grazie per il tuo esempio di umiltà. Per la tua semplicità. Per l'attaccamento alla tua terra di origine lasciata da giovane ma mai dimenticata. Per la tua capacità di essere attento alle persone, quelle vicine e quelle lontane. Grazie per quel tuo chiedere 'è il figlio di quello, il nipote di quell'altro' come a significare che è la stessa terra che ci ha generato e la storia continua. Grazie per la tua fedeltà nell'impegno. Grazie per la tua evidente allergia a quel monsignore che ti stava così stretto. Grazie per quel rispetto delle istituzioni oggi così raro e in te così vivo. Ciao Don Luigi, saggio dal cuore giovane. Buon viaggio", il messaggio di cordoglio del sindaco di Chiavenna, Luca Della Bitta.

I funerali si terranno lunedì 7 marzo, alle ore 11, a Marzio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' scomparso don Luigi Curti, il sacerdote più longevo d'Italia

LeccoToday è in caricamento