Valmalenco

Bernina, i Vigili del Fuoco scongiurano un incendio al Rifugio Marinelli

La canna fumaria ha iniziato a emettere fumo e scintille, panico a 2800 metri

Foto d'archivio

Intervento più complicato del solito quello di ieri, mercoledì 9 settembre. I Vigili del Fuoco di Sondrio si sono levati in volo con un mezzo messo a disposizione dai colleghi varesotti per prevenire il crearsi di un pericoloso incendio a 2800 metri d'altezza.

I gestori del famoso Rifugio Marinelli-Bombardieri, sito nel comune di Lanzada e accessibile sul versante italiano del Bernina dalla Valmalenco, hanno avuto problemi gravi con la canna fumaria. Il tubo, surriscaldatosi, ha iniziato a eruttare scintille e fumo all'interno dell'edificio, causando forte preoccupazione negli avventori del locale bar del Rifugio.

Lo smontaggio e la bonifica della canna fumaria, effettuato dai pompieri giunti in tempo, ha permesso di scongiurare il rischio di un incendio, quantomai reale in uno stabile composto in larga parte da materiale ligneo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bernina, i Vigili del Fuoco scongiurano un incendio al Rifugio Marinelli

LeccoToday è in caricamento