menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valmalenco, lo scialpinista è ancora disperso

I soccorritori lo hanno cercato, per tutta la giornata, sotto una valanga in località Alpe Fora

La famiglia di Roberto, il ragazzo disperso - da ieri, mercoledì 20 aprile - sulle montagne della Valmalenco, è purtroppo destinata ad affrontare un'altra notte di angoscia ed apprensione.

I soccorritori, circa 90 - tra cui i tecnici del SASL, i vigili del fuoco, personale della GdF e del 118 - lo hanno cercato per tutto il giorno, ma purtroppo - di lui - ad ora, nessuna notizia.

Riferiscono i soccorsi. "Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il ragazzo intendeva salire verso il Piz Varuna, sopra l'Alpe Felleria. È in quella direzione che si sono dapprima rivolte le ricerche, partite subito dopo l'allertamento. I tecnici si sono divisi in squadre e hanno esaminato le valli laterali, nella zona Campomoro - Campo Gera, e nelle scarpate lungo la strada per Franscia, che però risulta chiusa per una frana caduta nei giorni scorsi. L'esame della situazione ha diretto quindi la ricerca verso il percorso più probabile, quello verso la valle di Chiareggio, dove in effetti, verso le 23:30 di ieri sera, l'auto è stata ritrovata, in località Alpe Fora".

Poi, "a una ventina di minuti dall'auto, a 2.270 metri di altitudine, il gruppo dei soccorritori ha incontrato il fronte di una valanga di grandi dimensioni. Le squadre hanno cominciato a muoversi in valanga, con l'area illuminata dalla fotocellula dei vigili del fuoco posizionata nella zona Cave Entova. Le operazioni sono proseguite per tutta la notte. All'alba è intervenuto l'elicottero 118 di Elicomo, a supporto delle attività che sono continuate, ininterrottamente, per tutta la giornata, con le unità cinofile specializzate sul posto (almeno una decina) e i tecnici che hanno ispezionato l'area con le sonde e con gli strumenti Artva, i quali però non hanno rilevato alcun segnale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento