Come pulire le pentole bruciate

Ecco alcuni trucchi e consigli utili per pulire una pentola bruciata, per farla tornare brillante come prima

Quando si cucina, può capitare che una parte della pentola si bruci, magari per distrazione o perché si è tenuto il fuoco troppo alto. Pulire le pentole bruciate, è senza dubbio un lavoro domestico molto noioso. Anche se i detersivi possono facilitare il compito, quasi sempre bisogna ricorrere ad alcuni rimedi casalinghi per far brillare pentole e padelle.

Ricordiamo che prodotti troppo aggressivi o spugne abrasive non sempre sono la migliore opzione per eliminare i residui di sporco.

Vediamo come pulire le pentole in modo naturale e non, facendole tornare pulite e brillanti.

Come pulire le pentole bruciate

È importante tenere presente che un uso scorretto di prodotti o detersivi sulle pentole bruciate, può accelerarne il deterioramento. Anche passare troppo tempo a pulire le pentole bruciate non è così necessario.

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

L’aceto bianco e il bicarbonato di sodio hanno varie applicazioni nelle pulizie di casa. In questo caso rimuovono i residui di sporco dal fondo delle padelle, lasciando la superficie pulita e brillante.

Basta versare l'aceto sulla padella, aggiungere l'acqua, accendere il fuoco e portare ad ebollizione. Una volta tolta la padella dal fuoco, aggiungere il bicarbonato e sfregare con una spugna per liminare i residui di sporco. 

Sale grosso

Anche il sale grosso è un potente alleato per le pulizie di casa, e consente di rimuovere i residui di alimenti, senza rovinare la superficie di pentole e padelle. 

Potete cospargere il sale sulla superficie della padella, formare una palla di alluminio con la carta apposita e usarla come spugna per sfregare il fondo bruciato. Lavare poi con normale detersivo per piatti. 

Patata e sale

È possibile pulire le padelle bruciate anche con una patata e del sale grosso. Questa combinazione costituisce un potente rimedio naturale, utile ad eliminare lo sporco senza rovinare la superficie della pentola.

Tagliate la patata a metà, risciacquate la padella eliminando eventuali residui di cibo, cospargete un cucchiaio di sale grosso sulla padella e sfregate utilizzando la patata cruda. Eliminate i residui con acqua e lucidate la superficie con olio d’oliva. 

Bicarbonato di sodio e limone

Il bicarbonato di sodio, in combinazione con il limone, è in grado di rimuovere i residui di grasso e cibo dalla superficie delle padelle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Basta cospargere il bicarbonato sulla superficie della padella, usare il limone come spugna per pulire, e sfregare per qualche minuto fino a recuperare la sua brillantezza originaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come eliminare il ghiaccio dal freezer: consigli e trucchi

  • Giardino smart, come irrigare e illuminare l’esterno con la domotica

Torna su
LeccoToday è in caricamento