Sorpreso con 35 grammi di cocaina, giovane ai domiciliari

Il 25enne arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'auto che conteneva lo stupefacente intestata a un prestanome

Sorpreso con una discreta quantità di cocaina, spacciatore nei guai. Sabato 6 luglio i Carabinieri della Stazione di Oggiono hanno arrestato B.E.G., 25enne cittadino del Marocco, regolare in Italia e domiciliato in provincia di Como, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, impegnati in attività di controllo del territorio nel comune di Sirone, hanno intercettato, fermato e sottoposto a perquisizione la Golf condotta dal giovane (già noto alle forze dell'ordine), risultata intestata a un prestanome 54enne della provincia di Milano. B.E.G. è stato trovato in possesso di 35 grammi di cocaina, già confezionata in dosi, e della somma contante di 515 euro ritenuta provento dell'attività di spaccio.

Blitz nel bosco della droga, spacciatore in fuga

L'operazione si colloca nel contesto della più ampia attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti che da tempo i Carabinieri del Comando Provinciale stanno eseguendo, con particolare riferimento alle zone maggiormente frequentate da giovani dediti al consumo di droghe.

Nella mattinata di oggi, lunedì, l'arrestato è stato condotto al Tribunale di Lecco per il giudizio direttissimo a seguito del quale il giudice, nel convalidare l'arresto, ha disposto la misura cautelare degli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lecco celebra il patrono San Nicolò

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Nuovo digitale terreste 2020: cosa cambia per gli utenti

Torna su
LeccoToday è in caricamento