Centri di accoglienza: rispetto al 2018, gli stranieri sono un terzo in meno

I dati diffusi dal Viminale mettono Lecco poco al di sotto della media regionale (-33%)

Una lezione d'italiano tenuta ai richiedenti asilo

E' in forte calo il numero di stranieri ospitato nelle strutture di accoglienza dislocate nel Lecchese. Questo secondo i dati raccolti e riferiti dal Viminale, relativi al primo trimestre del 2019: secondo il Ministrero dell'Interno, in tutta Lombardia erano 24.654 al 13 maggio 2018, diventati 16.390 al 13 maggio 2019 (-33,52%).

Reati nel Lecchese, secondo il Viminale sono «in calo rispetto al 2018»

Meno stranieri ospitati nei centri del Lecchese

La media regionale è lievemente superiore quella registrata a Lecco (-29,87%). Questi, invece, i dati rilevati nelle altre province della Lombardia: -35,42% a Bergamo, -30,55% a Brescia, -30,94% a Como, -33,8% a Cremona, -29,79% a Lodi, -30,01% a Mantova, -44,11% a Milano, -17,69% a Monza e della Brianza, -28,61% a Pavia, -36,8% a Sondrio, -14,69% a Varese.

«Nel mio comune zone rosse ovunque. Per motivi di sicurezza io di profughi non ne voglio da tempo»

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Rimedi naturali contro le punture di medusa

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento