Camminata della solidarietà insieme alle penne nere

A Calolzio è andata in scena la tradizionale corsa "Stop leucemia" a sostegno dell'associazione Paolo Belli. Le immagini dei protagonisti

Premiata la tenacia delle penne nere del gruppo "Pippo Milesi" di Calolzio. Questa mattina, domenica 9 giugno, è infatti andata in scena la tradizionale Camminata della solidarietà "Stop leucemia", e nonostante ben due rinvii a causa della pioggia, la manifestazione ha registrato una buona partecipazione di partecipanti e pubblico. Grandi e bambini hanno corso lungo un percorso di circa 6 chilometri dal centro città al Lungoadda, prima del rientro in piazza Vittorio Veneto per le premiazioni.

Alunni in visita alla sede degli alpini, ora tocca alla Camminata della Solidarietà

Il capogruppo Claudio Prati, l'instancabile Carlo Viganò e gli altri alpini non solo hanno allestito la gara, ma preparato anche un pentolone di polenta taragna, piatto bergamasco non propriamente estivo, ma sempre apprezzato. I fondi raccolti andranno a sostegno dell'Associazione Paolo Belli per la lotta alla leucemia e il finanziamento della Casa del sole. Le penne nere proporranno prossimamente altre iniziative aperte alla cittadinanza, senza dimenticare l'impegno nelle scuole per promuovere la conoscenza della storia e dei valori legati al tricolore.

Nella foto (scattate da Giorgio Toneatto che ringraziamo) si possono vedere la partenza, i primi tre classificati, la donna più giovane, il gruppo più numeroso e la preparazione dei piatti da parte degli alpini calolziesi. 

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come pulire le porte interne di casa: trucchi e suggerimenti

  • Centrotavola fai da te: idee per ogni occasione

  • Come lasciare la casa in ordine prima di partire per le vacanze

I più letti della settimana

  • Clooney compra casa a Lierna? Il sindaco: «Sarebbe un grande volano»

  • Allagamenti e alberi sradicati: nella notte colpita la zona dell'Olgiatese

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

  • Barzio, mangiano funghi non commestibili: dodici persone in ospedale

  • Torna sul Lecchese l'incubo del maltempo: scatta l'allerta per temporali forti

Torna su
LeccoToday è in caricamento