Valmadrera, inaugurati i nuovi campi in terra battuta al Tc 88

Cerimonia di taglio del nastro questa mattina alla presenza delle autorità locali e della Fit. Il manto è il "Red Plus" usato anche al Foro Italico e a Montecarlo

Sono stati inaugurati questa mattina, domenica 31 marzo, i due nuovi campi in terra battuta al Tennis Club 88 Valmadrera.

Si tratta di campi "Red Plus", simili a quelli utilizzati per esempio al Foro Italico di Roma o a Montecarlo, realizzati uno direttamente dal circolo del presidente Alfredo Vassena e l'altro con il contributo dei Comuni di Valmadrera e Malgrate. Il Tc 88 colma così la mancanza di campi sul "mattone tritato".

Valmadrera, terminati i nuovi campi

Alla cerimonia del taglio del nastro, oltre a Vassena, hanno partecipato il sindaco di Valmadrera Donatella Crippa, il primo cittadino di Malgrate Flavio Polano, l'assessore allo Sport di Valmadrera Antonio Rusconi (che ha ringraziato il dirigente comunale Marco Nava), l'assessore Raffaella Brioni, ma anche Walter Schmidinger e Pierangelo Zardoni per la Fit.

Il Comune di Valmadrera inaugurerà domenica prossima anche il nuovo campo di allenamento del centro sportivo del Rio Torto, per il quale si è sfruttato un contributo della Regione.

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere la carta d'identità elettronica

  • Dormire bene e svegliarsi di buon umore: ecco alcuni consigli

  • WhatsApp: ecco come nascondere lo Stato solo ad alcuni contatti

  • Saldi 2019, diamo il via allo shopping intelligente: ecco cosa comprare

I più letti della settimana

  • Statale 36: ribaltamento nella galleria San Martino, lunghe code in uscita da Lecco

  • Il Nameless cambia location, Fumagalli: «E' sempre difficile fare scelte così»

  • Trovato senza sensi sulla statale Regina: grave ciclista lecchese

  • Vendeva vestiti contraffatti provenienti dalla Cina: sequestrate casa e auto a una lecchese

  • Nameless, ufficializzato il cambio di location: il festival si trasferisce ad Annone Brianza

  • Vandali sulla ciclopedonale. Il sindaco: «Tolgo la residenza a loro e ai genitori»

Torna su
LeccoToday è in caricamento