Chicchi di grandine come noci piovono su valle San Martino e Brianza

Disagi nei comuni del Calolziese fino a Imbersago e a Calco dove ieri sera si è abbattuta una potente grandinata, causando anche un incidente stradale ad Arlate. Le immagini

Una violenta grandinata si è abbattuta ieri sera sui Comuni della Valle San Martino e su quelli della vicina Brianza lecchese, in particolare tra Imbersago, Brivio e Calco. Oltre ai disagi non sono mancati danni come nella frazione di Arlate, dove la grandine ha distrutto i lucernari di un immobile pubblico dove si stava tenendo un'assemblea. Sempre ad Arlate, intervento dei Vigili del fuoco per un icidente stradale - senza conseguenze - dovuto alla fortissima pioggia.

Maltempo sul Lecchese: prolungata l'allerta meteo per vento e temporali

Nel corso della notte, a causa del maltempo incessante, i pompieri hanno ricevuto diverse chiamate e sono intervenuti per liberare un'auto dall'acqua alta, ad Arlate, e per rimuovere una pianta a Duraga, frazione di Robbiate. Numerosi interventi per rilievi e danni da temporale sono stati gestiti direttamente dai nuclei di protezione civile dei singoli comuni del Lecchese.

Territorio "imbiancato"

Impressionanti le dimensioni dei chicchi di grandine: in alcuni comuni come Calolzio, Monte Marenzo e Torre De' Busi sono piovuti grandi come noci. Emblematiche le foto che riportiamo, scattate da alcuni nostri lettori (si ringraziano in particolare Angelo Fontana e Ilaria Bonaiti) e dal sindaco di Torre Eleonora Ninkovic la quale, insieme al parroco don Daniele Plebani, altri amministratori e volontari, si è attivata per la pulizia delle strade. Alcuni tratti della valle San Martino sembravano letteralmente imbiancati. Pericolo e rischio incidenti lungo le strade, con i veicoli costretti a procedere lenti e a fermarsi per evitare danni e incidenti, mentre sui vetri si sentiva il fragore dei colpi di grandine. Anche sui social è stato un tam tam di immagini con immortalate le "super chicche".

Furia del maltempo, abbattuta una grossa pianta a Pescarenico

Da segnalare infine che il sindaco della vicina Cisano Bergamasco, Andrea Previtali, ha annunciato la chiusura nella mattinata di oggi della via Tre Fontane, dal Mollificio Sant'Ambrogio alla sosta, per la pulizia di fango e detriti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione Lombardia riconosce cinque nuove attività storiche in provincia di Lecco

  • Scomparso 32enne: ricerche in corso sul Monte Moregallo

  • Schianto in via Mazzini a Calolzio, motociclista soccorso d'urgenza

  • Incidenti sulla SS36 nella serata di domenica: coinvolte quattro persone

  • Valle San Martino, sindaco insultato e picchiato da un passante

  • Sciopero generale, 24 ore di stop: dalla scuola ai trasporti, rischio caos anche per i rifiuti

Torna su
LeccoToday è in caricamento