"Il Paese di Tutti" inaugura la nuova sede a Tonzanico

Il gruppo si è ritrovato al completo, confermando la sua anima civica e la compattezza in preparazione della campagna elettorale per le elezioni Amministrative 2020

Via Parodi 1 a Mandello

Nuova sede per "Il Paese di Tutti": il gruppo mandellese ha inaugurato i locali a Tonzanico, in via Parodi 1, lunedì 13 gennaio. Il gruppo si è ritrovato al completo, confermando la sua anima civica e la sua compattezza in preparazione della campagna elettorale per le elezioni Amministrative 2020.

In una breve introduzione il sindaco Riccardo Fasoli ha ricordato ai trenta presenti i principali punti oggetto di attenzione e di azione in questa tornata amministrativa. Successivamente i componenti del gruppo hanno conosciuto alcuni nuovi cittadini interessati a mettere in campo le loro capacità e il loro tempo per il futuro di Mandello. «Ha preso così concretezza uno degli obiettivi dell'apertura di una sede in centro Mandello - spiega Guido Zucchi a nome del gruppo - coinvolgere nuove forze a sostegno del nostro pensiero e soprattutto dell'impegno a realizzare le nostre idee».

Una nuotata antiplastica nelle fredde acque del lago

La sede sarà aperta tutti i lunedì alle 21 ai mandellesi, i quali sono «caldamente invitati a entrare per sfruttare una possibilità in più di dialogare con il loro sindaco e con la Giunta comunale. Una possibilità in più per avere spiegazioni sul perché di qualche scelta magari non condivisa. Una possibilità in più per proporre e discutere soluzioni nuove o correzioni a soluzioni già attuate».

«"Il Paese di Tutti" crede che per la cittadinanza di Mandello sia fondamentale una lista civica in capo all'Amministrazione comunale, libera dai condizionamenti ma capace di dialogare con tutte le forze politiche e libera di accettare e fare propri tutti i suggerimenti utili al presente e al futuro di Mandello - prosegue Zucchi - Come dimostrano i risultati ottenuti in questi ultimi quattro anni in termini di finanziamento pubblico, la Giunta guidata da Riccardo Fasoli ha saputo dialogare in maniera costruttiva con gli enti al di sopra dell'autorità comunale ed ottenere la loro attenzione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto: ecco cosa cambia nel 2020

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Satech si amplia con una nuova sede e trenta assunzioni per il 2020

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

  • È rientrata la donna di Galbiate scomparsa da ieri

Torna su
LeccoToday è in caricamento