Viola Valsecchi si laurea due volte campionessa italiana nella pole dance

La 28enne lecchese trionfa a Roma nelle prove di "pole sport" e nell'acrobatica "ultra pole". «Tre anni fa pensavo di smettere per infortunio. Dedicato a chi non molla mai»

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Si è vestita di tricolore, coronando uno dei sogni della sua vita: laurearsi campionessa italiana di pole sport. La 28enne lecchese Viola Valsecchi - di professione osteopata e cotitolare dello studio "The Pole terrace" - ha stupito ancora una volta. Nello scorso weekend a Roma si è messa al collo la prima medaglia d'oro della sua brillante carriera in questa affascinante disciplina, ma non si è accontentata: due ore dopo la prima esibizione è tornata sul palco e ha conquistato anche la gara di ultra pole, la prova più spettacolare che richiede impegnativi backflip e frontflip assimilabili, per intenderci, al Parkour.

GUARDA - L'esercizio di Viola nella prova di pole sport

«Sono contentissima - commenta Viola di ritorno dalla rassegna nazionale - Mi sono piazzata prima sia nella prova più sportiva sia in quella più acrobatica, con sole due ore fra un'esibizione e l'altra, giusto il tempo di cambiare body e acconciatura». Per la pole dancer lecchese si tratta di un alloro, anzi due, meritatissimi: tre anni fa rischiò infatti di dover dire addio alla carriera a causa di una grave ernia. «La riabilitazione e i sacrifici sono stati enormi - continua Viola - Essere tornata al top mi ha risollevato il morale e dimostra a tutti gli atleti in difficoltà che non devono mai smettere di crederci. Un altro motivo di soddisfazione è battere, a 28 anni, ragazzine del 1996 o del '97».

Dediche particolari per queste vittorie? «Sicuramente alle mie otto allieve che sono venute da Lecco a Roma per tifarmi - spiega Viola - A tutti quelli che sono rimasti a seguire le gare dalla mattina alla sera, il mio compagno e gli amici».

Nel 2018 fu bronzo agli Italiani di Sassuolo

Valsecchi si è qualificata al prossimo Mondiale che si svolgerà in Canada. A novembre 2018, in Florida, conquistò il bronzo nella pole sport. «Vorrei migliorare quel bronzo, sarà il mio prossimo obiettivo. Certo non mi dispiacerebbe riuscire a trovare uno sponsor: le trasferte internazionali sono lunghe e dispendiose». Basta guardare il video: quello che riesce a fare questo talento lecchese è straordinario e meriterebbe di essere sostenuto.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Notizie

    Tele Unica è salva grazie a una cordata di sei imprenditori lecchesi e sondriesi

  • Video

    Lecco raccontata in un minuto... E in tutte le stagioni

  • Video

    «Acqua, aria, terra sui borghi del Lago» nel video del videomaker Simone Sergi

  • Attualità

    Concorso fotografico al "Campo dei fiori": in palio un volo in idrovolante

Torna su
LeccoToday è in caricamento