Coronavirus

Anche una farmacia di Valmadrera tra quelle pronte a somministrare il vaccino anti-covid

Sperimentazione al via alla fine di luglio in 21 esercizi convenzionati: obiettivo di Regione Lombardia aumentare il più possibile il tasso di copertura vaccinale della popolazione over 60

Il vaccino arriva in farmacia e nella sperimentazione iniziale c'è anche un'attività della provincia di Lecco.

In coerenza con quanto indicato dalla Struttura commissariale e con la disponibilità del vaccino Janssen, Regione Lombardia sta avviando iniziative sul territorio volte ad aumentare il più possibile il tasso di copertura vaccinale della popolazione over 60, con l'obiettivo di raggiungere l'immunità di comunità. Tra le diverse iniziative, spicca l'accordo raggiunto con le farmacie per la somministrazione del vaccino anti-Covid-19.

"L'iniziativa - spiega la vicepresidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti - prevede la partecipazione alla campagna anti Covid-19 da parte delle farmacie convenzionate aderenti, per gli anni 2021 e 2022. La vaccinazione sarà eseguita da farmacisti adeguatamente formati grazie alla partecipazione a corsi organizzati dall'Istituto Superiore della Sanità, dalla Federazione nazionale degli Ordini dei Farmacisti, da altre istituzioni accreditate e/o da forme di tutoraggio pratico da parte di professionisti sanitari".

La prima fase sperimentale prenderà avvio su tutto il territorio regionale a partire dalla fine di luglio in 21 farmacie convenzionate aderenti; numero che progressivamente aumenterà fino al coinvolgimento di tutte le farmacie convenzionate sul territorio regionale. Fra queste, c'è la farmacia Imperatori sas dr. Gatto & c. di piazza mons. B. Citterio a Valmadrera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche una farmacia di Valmadrera tra quelle pronte a somministrare il vaccino anti-covid

LeccoToday è in caricamento