Sistema immunitario, antibiotici naturali che trovi in cucina

Un'alimentazione sana e corretta può fornirci tutto il nutrimento necessario e il benessere di cui il nostro organismo ha bisogno. Vediamo quali sono gli alimenti che ci aiutano a combattere malanni e infezioni stagionali

Un'alimentazione sana e corretta può fornirci tutto il nutrimento necessario e il benessere di cui il nostro organismo ha bisogno. Una selezione attenta di ciò che troviamo in natura, può aiutarci a combattere malanni e infezioni stagionali, rafforzando le nostre difese immunitarie.

L’uso eccessivo di antibiotici infatti, è poco consigliato e molti esperti stanno optando per la prescrizione dei migliori antibiotici naturali che, anche se non potenti come quelli farmacologici, danno buoni risultati e non possiedono gravi effetti collaterali.

La soluzione è quindi a portata di mano: tra i cibi e le erbe che abbiamo in cucina infatti, si celano veri e propri antibiotici naturali

Scopriamo alcuni efficaci rimedi naturali che possono aiutarci a vivere bene:

- Aglio. Il più conosciuto e il più antico antibiotico naturale, aiuta a fluidificare il sangue e agisce come espettorante e decongestionante, ottimo negli stati influenzali. Contribuisce a combattere i radicali liberi, contiene anche vitamine, nutrienti e minerali, ottimi per il benessere totale del corpo.

- Tè verde. Dalle foglie di tè verde è possibile ricavare un particolare polifenolo in grado di agire in maniera sinergica con gli antibiotici nel trattamento di batteri come lo Sreptococcus e nelle infezioni da E-coli. 

- Miele. Già famosissimo e molto apprezzato nell’antica Roma, veniva utilizzato per curare le ferite e prevenire le infezioni. Considerato uno dei migliori antibiotici naturali, antimicrobici e antinfiammatori, nel miele è presente un enzima che rilascia perossido di idrogeno. Questo processo aiuta il corpo a combattere le infezioni e impedisce la crescita dei batteri. Lenitivo per il sistema digestivo, il miele, inoltre, elimina le tossine dal sangue e regola l’efficienza del nostro fegato.

- Limone. Particolarmente benefico per il sistema immunitario, e quindi come azione preventiva, poiché favorisce l’aumento dei globuli bianchi. importante tenere a mente che il limone conserva intatte le sue proprietà quando viene conservato a temperatura ambiente. 

- Aceto di mele. Se assunto in piccole quantità, protegge il nostro corpo con un’azione antibiotica e antisettica, naturalmente alcalinizzante per il sistema immunitario, questo prodotto è un prezioso alleato contro il colesterolo e il rischio di cancro.

- Cavolo. Grazie ai composti e ai microelementi contenuti al suo interno, è molto utile per ricostituire le riserve minerali dell’organismo. Ma benefica per noi è soprattutto la sua funzione regolatrice del transito intestinale, utile a prevenire molte forme tumorali.

- Echinacea. Da lungo tempo utilizzata per rafforzare il sistema immunitario. È considerata utile per la prevenzione e per la cura di malattie stagionali come il raffreddore e l’influenza. L’echinacea è infatti particolarmente indicata in caso di malattie delle prime vie aeree, che possono comprendere, oltre al raffreddore, la tosse.

- Cipolla. Un vero e proprio medicinale naturale, dalle potenti proprietà antibatteriche. Alle cipolle sono inoltre attribuite proprietà diuretiche, che le rendono utili ad aiutare l’organismo a depurarsi. Esse svolgono un’azione antinfiammatoria e migliorano la circolazione del sangue. Utilizzate nel trattamento del comune raffreddore e influenza, e per le persone che hanno una tosse persistente.

- Origano. L’olio ricavato da questa pianta è considerato anti-microbico, antibatterico, anti-parassitario, anti-virale e anti-fungino. Può essere usato per migliorare problemi respiratori, disturbi digestivi, ma anche contro il comune raffreddore. Ricco di antiossidanti come fenoli e flavonoidi, rafforza anche il sistema immunitario.

- Fermenti. Questi piccoli microrganismi lavorano per aumentare e preservare la flora benefica che si trova nel nostro intestino. La scienza ha dimostrato che un intestino equilibrato è una delle chiavi per il benessere generale e per un migliore stile di vita. Sono ricchi di questi elementi i crauti, i cetrioli crudi, lo yogurt probiotico. 

- Origano. Mostra effetti antibatterici e antimicotici. In particolare, gli ingredienti attivi presenti nell’origano si sono mostrati utili ad inibire la crescita di due batteri, spesso associati alle infezioni cutanee: la Pseudomonas aeruginosa e lo Staphylococcus aureus.

- Menta. Il suo olio essenziale contiene il mentolo, sostanza che calma i tessuti muscolari lisci dell’apparato digerente e rilassa il tratto intestinale, ha un’azione spasmolitica, antisettica e mitiga il dolore provocato da eccesso di gas. È quindi utili nel caso influenza intestinale ed usato anche come antidolorifico.

- Zenzero. Utilissimo durante l’influenza poiché rilassa i vasi sanguigni periferici, impedisce il vomito, indicato per rimettere in sesto lo stomaco, specie se si soffre di nausee mattutine; ha anche effetto spasmolitico e quindi antidolorifico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Coronavirus, la Lombardia chiede la zona arancione dal 27 novembre

  • «Ho investito in sport e prevenzione, sbagliato il lockdown nei confronti di attività come la mia»

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • L'amore trionfa sul virus: si sposa dopo essere stato intubato e aver sconfitto il Covid

  • Ruba un'ambulanza per tornare a casa dal Pronto soccorso

Torna su
LeccoToday è in caricamento