Sostituire lo zucchero raffinato con alternative naturali

Un consumo eccessivo di zucchero può comportare delle conseguenze negative sul nostro organismo. Per fortuna esistono diverse alternative per sostituire lo zucchero nei cibi e nelle bevande. Vediamo alcune alternative più sane

Nonostante il suo sapore delizioso, lo zucchero può essere un fattore scatenante per molte malattie se lo consumiamo in grandi quantità. Secondo l’Oms, la dose giusta da consumare è di 25 g al giorno, ovvero 5 cucchiaini, sia per adulti che bambini. Insomma, un consumo eccessivo di zucchero può comportare oltre che l'aumento di peso, delle conseguenze negative sul nostro organismo: obesità, malattie cardiache e diabete.

Spesso, a causa di bibite dolci e cattiva alimentazione, tendiamo a superare la soglia consigliata, ma per fortuna esistono valide alternative naturali per sostituire lo zucchero nei cibi e nelle bevande.

Alternative naturali per sostituire lo zucchero

Ecco alcune alternative naturali al classico zucchero raffinato, ovvero quello comunemente utilizzato e che ha subito un processo di raffinazione fino a diventare di colore bianco: 

- Stevia. Dolcificante naturale ampiamente usato per sostituire lo zucchero, specialmente da coloro che seguono una dieta dimagrante. Questo perché contiene meno calorie e non favorisce l’aumento di peso. Questo dolcificante infatti, non provoca un aumento dei livelli di glucosio nel sangue. È usato in polvere o liquido e ogni presentazione può variare il suo sapore.

Miele. Principale sostituto dello zucchero, contiene antiossidanti, vitamine e minerali benefici per il nostro corpo. È spesso utilizzato per trattare problemi respiratori e rafforzare il sistema immunitario. Come lo zucchero però, non dovrebbe essere consumato in eccesso. Aggiungetelo per addolcire caffè e altre bevande, ma non più di un cucchiaino.

- Melassa. Ha una consistenza simile a quella del miele, e constiente sostanze nutritive che proteggono le ossa e il cuore. Può anche aiutare a regolare i livelli di zucchero nel sangue, motivo per cui è un’opzione molto adatta per addolcire il cibo e le bevande in caso di diabete.

- Zucchero di canna. Contiene magnesio e potassio, può essere una valida alternativa allo zucchero bianco nel tè e nel caffè.

- Sciroppo d'acero. Contiene minerali e una grande quantità di antiossidanti, rafforza il sistema immunitario, favorisce il recupero muscolare e mantiene i normali livelli di zucchero se consumato con moderazione.

- Zucchero di cocco. Contiene una piccola quantità di fibre e sostanze nutritive. Sebbene sia considerato più sano dello zucchero normale, ha un alto contenuto di fruttosio e dovrebbe essere consumato con moderazione. Questa potrebbe essere una buona opzione per sostituire lo zucchero raffinato, ma con moderazione. 

Amasake. È un dolcificante naturale che si ottiene dalla fermentazione del riso.

Eritrolo. È un alcol zuccherino, ma contiene solo il 6% delle calorie in esso contenute. Questo lo rende una buona scelta per sostituire lo zucchero se si desidera addolcire cibi o bevande senza che ciò significhi ingrassare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria a Olginate, morto l'uomo colpito nell'agguato

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Agguato a Olginate, esplosi colpi di pistola: uomo in condizioni gravissime

  • Everesting completato! Diciassette ore e quarantuno minuti tra Valmadrera e Pianezzo, l'impresa di Butti e Ciresa

  • Cacciatore colto da malore: elitrasportato a Lecco in gravi condizioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento