Economia Corso Giacomo Matteotti

Lavoro. Tanti accessi al Centro Risorse Donne, ma le assunzioni rimangono poche

Oltre mille sono le persone che si sono rivolte agli sportelli, ma di esse meno di cento hanno trovato regolarmente occupaizone

Tina Valsecchini (a sinistra) e Marinella Maldini, assessore provinciale

Poco meno di tremila accessi (2.844), un migliaio di donne agli sportelli di Calolziocorte, Barzio, Merate e Lecco, 247 richieste pervenute dalle famiglie, 95 persone regolarmente assunte dai nuclei che ne hanno fatto richiesta. Sono i numeri, in pillole, del Centro Risorse Donne della Provincia di Lecco, che dal 2005 è attivo sul territorio lecchese.

Nel corso del 2017 il Centro, che si pone l'obiettivo di fare da ponte tra le famiglie alla ricerca di un supporto per i parenti bisognosi e chi quel lavoro si propone per svolgerlo, ha ricevuto le richieste poste soprattutto dalle donne straniere (74%), provenienti da Est Europa (34%), America Latina (25%) e Africa (13%). Come spiegato da Tina Valseschini, referente del Centro, «Le assunzioni hanno raggiunto la confortante quota di 95 (+9 rispetto al 2016), ma è facile presumere che altre siano avvenute in modo irregolare, un'attività che sta a noi contrastare. Non è facile rispondere in pieno alle richieste delle famiglie, ma a breve Regione Lombardia istituirà un registro in cui verranno inseriti i profili di queste figure professionali, dando seguito al corso di 160 ore pensato per formare le donne,

Gli sportelli territoriali sono aperti e accessibili in modo gratuito, sempre dalle 9.00 alle 13.00, secondo questo calendario: Calolziocorte (presso il Monastero del Lavello, primo centro istituito) il lunedì, il martedì e il mercoledì; Lecco (Corso Matteotti 3) il giovedì e il venerdì; Merate (via Statale 11/1) il venerdì, su appuntamento; Barzio (presso la sede della Comunità Montana, via Fornace Merlo 1) il secondo e il quarto mercoledì del mese, sempre previa richiesta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro. Tanti accessi al Centro Risorse Donne, ma le assunzioni rimangono poche

LeccoToday è in caricamento