menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Buone prassi Lombarde" " premia la Selva Antono di Primaluna

C’è anche la Selva Antonio & C snc di Primaluna tra le 137 aziende premiate lo scorso 10 aprile a Milano come imprese socialmente responsabili nell’ambito dell’iniziativa “Buone Prassi lombarde”,

All’interno dell’iniziativa di Unioncamere Lombardia sulle buone prassi la Selva Antonio & C snc è stata premiata per il terzo anno consecutivo come impresa responsabile con grande soddisfazione per i titolari Pier Paolo e Raffaella Selva.

Proprio per le numerose scelte consapevoli, che ben coniugano profitto e sostenibilità, attuate dalla torneria lecchese, per il terzo anno consecutivo Pier Paolo e Raffaella Selva hanno ottenuto questo importante riconoscimento che premia una realtà da sempre impegnata in progetti di sostenibilità ambientale e attenta ad una gestione responsabile dell’azienda, senza trascurare la qualità del rapporto con il personale e le iniziative nei confronti del contesto sociale.

“A dimostrazione di come la nostra azienda abbia dato importanza al raggiungimento di un sistema di gestione integrato ambiente–energia - sottolinea Pier Paolo Selva - adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali ed i consumi energetici delle proprie attività, abbiamo volontariamente aderito alle certificazioni ISO 14001 e ISO 50001, ottenute rispettivamente nel 2009 e nel 2012, seguite, nel 2013, dalla certificazione per il Sistema di gestione della Qualità secondo la norma UNI ENI ISO 9001”.

Nata nel 1954 per volontà del padre, Antonio Selva, l’azienda ha saputo svilupparsi e specializzarsi nella produzione di raccordi e di componenti per valvole di sicurezza per il gas arrivando oggi a produrre, come terzista di alto livello a ciclo continuo a 24 ore con torni cnc, circa 50mila pezzi al giorno. L’azienda, associata all’Api di Lecco, attualmente conta 15 dipendenti e un fatturato che si aggira attorno ai 3 milioni di Euro.

“L’importanza che attribuiamo all’ambiente ci ha portati a fare scelte mirate nell’acquisto di macchinari e a formare costantemente i dipendenti al rispetto ambientale – ha dichiarato Raffaella - la nostra azienda inoltre, prima ancora che le quote rosa diventassero di attualità,  ha sempre avuto un organico prevalentemente femminile, nonostante nelle tornerie tenda a prevalere l’occupazione maschile”.

Foto: antonio Selva e c. Snc

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento