menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, torna il mercatino natalizio del Wwf

Idee regalo naturali e biologiche per raccogliere fondi contro i "crimini di natura"

Anche quest'anno torna il mercatino natalizio del Wwf, che sostiene la campagna "Stop ai crimini di natura": sabato 29 novembre, in via Roma a Lecco, i tavoli natalizi venderanno idee regalo per raccogliere fondi.

Grazie alla collaborazione tra Icam e Wwf Lecco, saranno in vendita delle confezioni regalo di cioccolato biologico e naturale, ma non solo: sui tavoli del Wwf ci saranno anche i prodotti bio dell'Azienda agricola Valpredina, come olio, miele, tisane, sacchetti profumati di erbe, tutti biologici.

La campagna "Stop ai crimini di natura" riguarda non soltanto i traffici di specie nei paesi esteri, o il bracconaggio, ma è attiva anche in Italia: il nostro Paese, infatti, ha il più alto tasso di ricchezza di biodiversità in Europa, ma ha anche un tasso troppo elevato di criminalità ambientale.

Il Wwf Italia, oltre ad attivare ogni anno centinaia  di azioni legali, giudiziarie e di lobby finalizzate all’applicazione ed al rispetto delle leggi internazionali,  europee e italiane sulla tutela dell’ambiente, della natura e della fauna selvatica, da oltre 30 anni ha creato dei Centri di recupero animali selvatici e Centri di recupero animali selvatici esotici: veri e propri Pronto Soccorso che ogni anno accolgono migliaia di animali in difficoltà. 

Ogni giorno vengono curati nei Centri aironi, cicogne, gru, ricci, ghiandaie, caprioli, tassi, poiane, civette, lupi, aquile, feriti da fucili da caccia, dai bocconi avvelenati, dall'impatto con automobili o con i fili dell'alta tensione; spesso sono vittima delle trappole dei bracconieri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento