menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il cuore dei due cigni sul lago di Oggiono.

Il cuore dei due cigni sul lago di Oggiono.

Salvano un cigno e ricevono un poetico cuore come ringraziamento

L'immagine "disegnata" da due volatili sul lago di Oggiono diventa virale. Uno di loro aveva un amo in bocca ed era rimasto bloccato da una corda. Due sorelle sono intervenute e lo hanno liberato

Poesia della natura. Una coppia di cigni si è avvicinata disegnando un cuore per ringraziare due sorelle che avevano appena salvato uno di loro rimasto ferito da un amo e bloccato da una corda sulla riva del lago. La splendida immagine, pubblicata sul gruppo Facebook "Sei di Oggiono se..." è subito diventata virale.

Transumanza delle pecore: lo "spuntino" alle siepi del condominio fa il giro d'Italia

Le due donne stavano passeggiando nella zona a lago del paese quando, ripulendo alcuni rifiuti abbandonati per terra, hanno notato un cigno in difficoltà e non hanno esitato ad aiutarlo. «... Aveva un amo in bocca e una corda a una zampa... lo abbiamo aiutato, adesso sta bene! Poi ci ha ripagate così... con un simbolo di amore...» - ha scritto l'autrice del bel gesto pubblicando la foto che lascia senza parole. Nei commenti l'oggionese ha poi fatto sapere di non essere nuova a gesti di attenzione verso la natuta e gli animali. Le due sorelle che ieri, venerdì, hanno salavto il cigno vanno spesso a camminare lungo la passeggiata a lago e con un sacco raccolgono i rifiuti abbandonati sulle rive.

Un bell'esempio che potrebbe essere seguito anche da altri e regalare nuove istantanee di autentica poesia come il cuore dei cigni. Intanto in molti si sono complimentati con le due sorelle per il bel gesto e la meravigliosa foto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento